giovedì 5 novembre 2020

LE RECENSIONI DELL'ANDRE: Incubi, di Lida Deghkhadirian e Samantha Lombardi

 Cari lettori oggi il blog partecipa a un evento terrificante: il review party di un'antologia da brrrrividoooo


Titolo: Incubi

Autori:  Lida DeghkhadirianSamantha Lombardi 

Genere: Horror/paranormal

Pagine: 181

Prezzo: 2.99€ formato ebook; disponibile in abbonamento KU

Link d'acquisto: qui

Quarta di copertina:

Cosa rende particolari le nostre notti oltre i sogni? Cosa ci fa urlare di puro terrore nel cuore della notte? Gli incubi che facciamo non ci lasciano mai, rimangono appiccicati addosso come fossero uno strano senso di malessere. Ma cosa succede se quegli stessi incubi che ci terrorizzano diventano realtà? Se volete scoprirlo, se non avete paura, lasciatevi condurre in un mondo fatto di demoni, fantasmi, bambole maledette e vendette sanguinarie. Armatevi di coraggio e poi non vi resta che chiudere gli occhi, prendere un profondo respiro e lasciarvi cullare dagli incubi. O forse no?


Recensione:



Deboli di cuore? Fifoni, cacasotto, spaventati dalla vostra stessa ombra? 
Ecco, questo libro non fa per voi. 
L'horror è sempre stato uno dei miei generi preferiti, sono una grande fan di Stephen King, perciò mi sono buttata su questa antologia con una certa voracità. Era un pezzo che non concedevo tempo al brivido, ma devo dire che l'attesa è stata ampiamente ripagata.
Le autrici scavano sapientemente nelle peggiori paure di ognuno di noi, mettendoci davanti i nostri stessi incubi: case infestate, bambole assassine, spettri rapitori di bambini: chi di noi non ha nascosto la testa sotto il cuscino almeno una volta nella vita alla prospettiva di confrontarsi con queste presenze?
Certo, lo abbiamo detto: sono incubi, non cose da comprendere, analizzare, sviscerare. L'unica cosa che resta da fare è scappare, più velocemente possibile, senza voltarsi indietro, a perdifiato, fino a farsi scoppiare il cuore. Nella speranza di incontrare chi ci possa aiutare, magari un giovanotto gentile che ci inviti a un giro di ballo? O una vicina di casa timida che sembra avere un debole per noi? Certo. Vi do un consiglio però: prima di fidarvi, assicuratevi che chi vi tende una mano sia ancora vivo!

Recensione in pillole

Consigliato a chi: ha coraggio!
I temi trattati: vita, morte, amore, dolore, delitto, sangue, vendetta, omicidio, follia... 
Il messaggio nascosto nella trama: corri. Dammi retta. Corri.
Valutazione finale: ⭐⭐⭐ e 1/2




Nessun commento:

Posta un commento