martedì 17 novembre 2020

LE RECENSIONI DELL'ANDRE: Un duplex per tre di Romana Francesca Dimaggio per Bré edizioni.

 Cari lettori, pronti per una bella commedia romantica?


Titolo: Un duplex per tre

Autore: Romana Francesca di Maggio

Genere: Romance/Chick Lit/ Commedia romantica contemporanea

Pagine: 192

Prezzo: 2.99€ ebook, 11.00€ cartaceo. Disponibile in abbonamento KU

Link qui


Quarta:

Emily è una ragazza di ventotto anni che vive a San Francisco. Dopo aver rotto con il fidanzato Chad, perché si è resa conto di non essere felice con lui, si trasferisce a casa di sua nonna Nanny, che vive in un appartamento duplex su due livelli e ha affittato il primo piano a Ryan, un ragazzo che gestisce il “The rock”, un locale nel quale ospita giovani talenti musicali per dar loro un trampolino di lancio per il mondo discografico. L’incontro tra Emily e Ryan è bizzarro e rocambolesco, caratterizzato dalle manie della ragazza, la quale ha un appetito spropositato e una strana fissazione che la porta ad avere paura dei germi. L’attrazione tra i due è palpabile e nei giorni successivi al loro incontro seguono equivoci, attimi di vera passione e… momenti imbarazzanti. Tre inquilini, due cuori, un duplex. Ragazze, e ragazzi, qui c’è da divertirsi!


Recensione:

Il primo paragone che mi viene in mente pensando a questa trama, è con una commedia di Cary Grant. Avete presente? Allegra, dinamica, delicata, piacevole, divertente... ecco. Questa trama è esattamente così. 
Innanzitutto non soffre del più evidente difetto del genere letterario di cui fa parte (a mia opinione, naturalmente!) : gli equivoci ci sono, le incomprensioni pure e non manca qualche buona figura di m...alta, ma questo non influisce negativamente sulla trama con lunghe dissertazioni interiori, pesanti considerazioni psicologiche e genericamente menate a non finire! Semplicemente le incomprensioni si appianano e gli equivoci si chiariscono,  in modo naturale e molto realistico.

L'attrazione tra i due protagonisti scatta abbastanza in fretta, ma non c'è nulla di rocambolesco o troppo "strano" nella loro relazione: tutto avviene in maniera tranquilla, normale, come potrebbe capitare a ognuno di noi. E forse è proprio questo il bello della storia: a volte è difficile immedesimarsi nei protagonisti di un romance.  Una giovane donna bella come una dea, in missione diplomatica nel Burundi che sventa una rapina in banca tutto da sola e si innamora perdutamente del capo dei rapinatori stragnocco e ipersexy che la sequestra ma poi inaspettatamente sviluppa sentimenti tali per lei da costituirsi, accettare di scontare la propria pena in galera, respingere le avances della sua avvocatessa (bella come una dea e ricca) e della giudice (bella come una dea, ricca e potente) perché ama follemente solo la protagonista che nel frattempo non guarda uomo finché lui non esce ma già che c'è salva il mondo da una catastrofe atomica e da una apocalisse zombie. Capite cosa intendo? Qui abbiamo la ragazza della porta accanto, e anche il ragazzo della porta accanto (la porta di sotto, a dire il vero...) che si piacciono in modo intenso, sì, ma normale. Sono carini, e si trovano sensuali a vicenda, certo, altrimenti non si innamorerebbero. Ma sono persone, vivaddio, non semidei scultorei che Jason Momoa scansati. Potrei essere io, o voi, o vostra sorella o il compagno di classe della vostra migliore amica. 
Stile pulito e frizzante, strizzatina d'occhio a una piacevolezza divertente senza però mai cadere nella comicità vera e propria (che sarebbe eccessiva in questo contesto) e una nonna che è una bomba, completano il quadro di questo romanzo che sicuramente vi farà passare qualche ora in beatissimo rilassamento. Aggiungiamoci un paio di citazioni televisive che mi hanno fatto sorridere di brutto (gli Shamy.... oddio!!!) ed ecco spiegato perché mi sento di consigliarne la lettura a tutti gli amanti del genere.

Recensione in pillole:

Consigliato a chi: ama le commedie
I temi trattati: prendere in mano la propria vita, buttarsi quando capita l'occaisone, non avere paura di incontrare l'amore
Il messaggio nascosto: l'amore può nascondersi ovunque... anche al piano di sotto!

Valutazione globale: ⭐⭐⭐








Nessun commento:

Posta un commento