lunedì 5 ottobre 2020

LA VITA DELL'ANDRE: una domandina - ina - ina

Oggi vorrei chiedere ai miei due lettori di condividere le loro opinioni con me. 


La domanda è questa: secondo voi, come mai tante donne si appassionano di letteratura mm? (chiedo per un'amica.)

Si tratta di un genere molto in voga, e lo considererei niente più che un vezzo momentaneo se non ci fossi cascata io stessa con tutte le scarpe. Io adoro leggere storie d'amore mm, e ancora di più adoro scriverle.

Mi sono messa a pensare, e date le mie personali inclinazioni, una spiegazione possibile è che mediamente la relazione mm parte già problematica solo per il fatto di essere tale. Dai, diciamolo: nessuno ha niente contro i gay, per carità, però ogni tanto qualcuno viene pestato, insultato, deriso e via dicendo. Ci sono ancora famiglie che non accettano la natura di un figlio omosessuale o il di lui compagno, per non dire che in alcuni luoghi del mondo la sodomia è tutt'ora un reato.

Quindi per una come me, la regina del #mainagioia e #illietofinetelodevisudare, è abbastanza scontato che l'elevata dose di drammaticità segni decisamente uno o due punti a favore del genere.

Ma questo vale per me! E tutte le milamiliardi di altre lettrici?

Dai ragazze non vi fate pregare: cosa vi piace in una storia mm? 

Ditemelo nei commenti al relativo post di Facebook, oppure qui.





Nessun commento:

Posta un commento