martedì 6 ottobre 2020

CURIOSITA' LETTERARIE: oggi diamo i numeri!

 Ciao a tutti, oggi per la rubrica delle curiosità vorrei... dare i numeri. 

Pronti?

Ma quanto scrivi!

Bene, allora sappiate che il romanzo più lungo che sia stato mai scritto è Alla ricerca del tempo perduto un mattonazzo (per dirla con gentilezza) che conta ben 9.609.000 caratteri. Sì cari colleghi scrittori, avete capito bene. Quasi dieci milioni di caratteri. E io che ho scritto una trama da 700 pagine e mi sembrava di aver fatto chissà che cosa!

Il primato della frase più lunga invece spetta a I miserabili di Victor Hugo. La frase in questione conta la bellezza di 823 parole. Sarei curiosa di sapere cosa ne pensa il Re Stefano di questa lungaggine...

Ma quanto mi costi!


Il libro – ma bisognerebbe dire meglio il manoscritto – più costoso della storia invece sapete qual'è? Io avrei sbagliato, avrei detto la Bibbia di Gutemberg che invece è solo al nono posto. Il più caro è il Codice Leicester trattato scientifico autografo di Leonardo da Vinci, venduto alla sommetta di tutto rispetto di 29 milioni di euro a chi? Ovvimente all'uomo più ricco della storia: Bill Gates. La classifica dei 10 libri più costosi prosegue con opere del calibro della Magna Charta (datata 1215), il Vangelo di St Cuthbert (primo esemplare di libro rilegato), Bay Psalm Book (il primo libro stampato nelle Americhe) per concludersi con la Bibbia già citata e vari altri antichi breviari, una raccolta di opere di Shakespeaere e, naturalmente, i Racconti di Canterbury. Prezzi dai 20,1 ai 4,6 milioni di euro.

Non solo anticaglie

Ma, c'è un ma, perché in mezzo a tutti queste maestose opere antiche ne spicca una del XXI secolo, al decimo posto. Sapete cos'è? Le fiabe di Beda il bardo, della zia J.K. Rowling. Tiratura, 7 copie di questo libro per bambini menzionato all’interno dell’ultimo capitolo della famosa saga potteriana. La particolarità (tiratura limitatissima a parte) è che ogni copia è stata scritta e illustrata a mano dalla scrittrice in persona e decorata con argento e pietre di Luna. Sei copie sono state regalate ad amici, mentre l’ultima è stata venduta all’asta per 3,6 milioni di euro

eBook

E l'e-book più costoso? Lo vende Amazon, per la modica cifra di 215 euro. Non esiste cartaceo e sembra quasi che non esista nemmeno l'autore. Già, perché il signor Emmanuel James non si trova in nessun posto e sembra non abbia scritto nessun altro libro. Una operazione commerciale? Non molto riuscita, a quanto risulta dalle recensioni


Matusalemme

Anche per quanto riguarda l'età abbiamo qualche sorpresa. I "libri" più antichi di cui si abbia memoria sembrano essere i Manoscritti del Mar Morto, vangeli apocrifi risalenti al I secolo e ritrovati in una grotta a Qumran dal 1946 in avanti. Ma se parliamo di libri stampati, si credeva che il più antico fosse la Bibbia di Gutemberg. Alcuni studiosi invece scommettono su un cavallo del tutto diverso: Diamond Sutra, stampato e datato il giorno 11 maggio 868. Ovvero oltre 500 anni prima della nascita di Johannes Gutenberg, inventore della stampa.


Ora, non so voi, ma io mi sento mooooolto piccola come scrittrice in questo momento...

Nessun commento:

Posta un commento